mercoledì 16 dicembre 2015

Countdown to Christmas -9 : casetta di pan di zenzero

Buongiorno a tutti!
Mi vergogno un po' perché da quando ho cominciato il conto alla rovescia verso il Natale, non ho quasi mai parlato di uno degli elementi essenziali di questa festa: il cibo!

Oggi però mi rifaccio alla grande. Dovete sapere che l'anno scorso Babbo Natale mi ha regalato il bellissimo stampo in silicone della Silikomart per fare la famosa casetta di pan di zenzero e, da allora, ne ho fatte diverse. Vediamone una insieme!
(Nota: se non avete lo stampo, non disperate. Non è essenziale).




Ingredienti per impasto:
300gr farina 0
100gr zucchero di canna
50gr zucchero semolato
1 bustina vanillina
1 cucchiaino raso bicarbonato
1 cucchiaino raso zenzero in polvere
1 cucchiaino raso cannella in polvere
pizzico sale
120gr burro a pezzi
50gr miele
1 uovo

Ingredienti per ghiaccia reale:
1 albume
180/200gr zucchero a velo (a seconda della dimensione dell'uovo)
1 cucchiaino succo limone

Procedimento:
Per prima cosa prepariamo l'impasto. Prendete una ciotola e versate tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero di canna, zucchero semolato, vanillina, bicarbonato, zenzero, cannella e il pizzico di sale.
Mescolate e poi aggiungete il resto degli ingredienti: burro, miele e l'uovo.
Impastate e fate riposare l'impasto una mezz'oretta in frigo.

Passata la mezz'ora prendete lo stampo, se ce l'avete e riempitelo con la pasta (non fino all'orlo perché durante la cottura lieviterà un po').
Se non avete lo stampo, potete procedere così: preparate le sagome della casetta con del cartone (i 4 lati + il tetto); le dimensioni sono a vostra scelta. Quindi, stendete l'impasto con il mattarello e, aiutandovi con le sagome appena create, tagliatelo per ricavare le varie parti della casa.

Questo è anche il momento per creare vari decori: un albero di Natale, una stella cometa, un pupazzo di neve, e qualsiasi cosa la vostra fantasia vi suggerirà.

Adagiate il tutto in una teglia e infornate a 160° per 20/25 minuti (dipende dal forno; tenete d'occhio che non si bruci!). Ricordatevi anche che i decori, essendo più piccoli, cuoceranno prima.
Importante che le varie parti della casa siano stese bene, altrimenti sarà molto difficile farle combaciare!

Una volta sfornata la pasta, lasciate raffreddare completamente.



E ora inizia il divertimento!

Preparate della ghiaccia reale frullando gli ingredienti che vi ho indicato. Deve essere soda, ma non dura. La giusta consistenza che non la faccia colare, ma che vi permetta di lavorarla.
Dividetela in varie tazzine e in ciascuna tazza versate qualche goccia di colorante (ormai si trova anche nei centri commerciali più piccoli).

Quindi, aiutandovi con una sac à poche, o con una siringa dal beccuccio sottile, decorate ogni cosa.
Io preferisco assemblare la casa in un secondo momento. Prima di tutto  perchè è più comodo colorare le parti da stese; e poi perché così facendo, quando solleverò i pezzi, lo zucchero si sarà già asciugato e rimarrà fermo.

Di seguito qualche video per capire meglio.........

Per prima cosa coloriamo (io e mia mamma :) le pareti della casa. Nel mini video potete vedere il tetto: abbiamo steso uno strato di ghiaccia e sopra allo strato, utilizzando una mini sac a poche, facciamo le righe decorative.
video

Una volta che lo zucchero si è asciugato procediamo con il cemento: grosso strato di ghiaccia lungo i lati, per poi unire i vari pezzi (teneteli fermi con le mani qualche secondo; finché non siete certi che non si muovono più).
video

Con la nostra mini sac a poche, procediamo a colorare.... Nel video, la slitta di Babbo Natale ;-)
video

E infine, il passaggio che vi farà sudare 7 camicie: il posizionamento del tetto! Non dovete preoccuparvi comunque, è fattibilissimo: grosso strato di ghiaccia lungo i bordi, posizionare i due lati del tetto e tenerli fermi con le mani per qualche secondo. Altro strato di ghiaccia in cima, come ulteriore collante.     
video

 A questo punto non vi restano altro che le rifiniture finali: cosa fate tutt'intorno alla casetta? Potete fare un vialetto di caramelle, una catasta di legna di cioccolatini.Se avete manualità potete sbizzarrirvi creando pupazzetti con la pasta di zucchero.

Direi che è tutto. Il post di oggi è lunghissimo, ma questo non è un dolce come gli altri: richiede tempo, pazienza e creatività. Consiglio infatti di organizzarvi in modo da realizzare il tutto in 2 o 3 giorni.

Se qualcosa è poco chiaro o se volete maggiori informazioni, non esitate a chiedere.
Altrimenti, ci vediamo domani.

P.S. A breve dovrò preparare una casetta per celiaci!! Se siete interessati posso registrare il video ;)

Dany

Nessun commento:

Posta un commento