giovedì 29 gennaio 2015

Libri - Il Conte di Montecristo



Se non vi spaventa l’idea di dover dedicare numerose giornate ad un libro e non avete problemi a memorizzare nomi, non pensateci due volte e nel caso non l’abbiate ancora fatto, leggete Il Conte di Montecristo.
E’ la storia di un uomo, incarcerato per un crimine che non ha commesso. Quando, dopo anni, riuscirà a scappare dalla sudicia prigione in cui lo avevano rinchiuso, avrà come unico obiettivo quello di vendicarsi di tutti coloro che tramarono contro di lui, o non fecero niente per salvarlo.

Il classico libro che ti fa tenere il naso incollato alle pagine; quello per il quale ti ritrovi a chiederti, durante il giorno “e adesso cosa succederà?”.
Il protagonista, da ragazzo semplice e ingenuo, si trasforma in uomo affascinante e infinitamente colto.

Imperturbabile, calcolatore, sembra quasi non avere nessuna debolezza umana e mantiene le distanze anche dal lettore, non creando, volutamente, quella complicità che tanti personaggi sanno creare. Ma nonostante questo, o forse proprio per questo, impossibile non rimanerne attratti.    

D.

Nessun commento:

Posta un commento